Carpaccio di polpo

Ingredienti:

1 Kg di polpo
Succo di limone
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Prezzemolo
sale
pepe
100 g di olive nere
30 g di capperi

Occorrente

Casseruola
Bottiglia in plastica
Coltello
Vaschetta o piatto per raccogliere il liquido
Tagliere
Piatto da portata
Batticarne oppure un altro peso (es. barattolo in vetro pieno d’acqua)

Preparazione

Lessare il polpo, calcolando 18-20 minuti di cottura per kg di mollusco. Spegnere il fuoco e lasciar intiepidire il polpo nella propria acqua di cottura per ammorbidire la carne. Chi desidera, può rimuovere la pelle dal polpo aiutandosi con un coltellino oppure con della carta assorbente. Quindi, tagliare il polpo a pezzi, seguendo i tentacoli. Tagliare poi una bottiglia in plastica a metà e inserire i pezzi di polpo nel fondo della bottiglia, schiacciando il più possibile per togliere il liquido in eccesso.

Sistemare poi la mezza bottiglia con il polpo in un piatto e disporvi un peso (es. batticarne oppure un vasetto in vetro pieno d’acqua): il peso eserciterà la giusta pressione sul polpo per far sì che il carpaccio, una volta tagliato a fette, rimanga compatto e non si sbricioli (per togliere eventuale liquido in eccesso, capovolgere la bottiglia con il polpo sul lavello e dopo aver tolto il liquido, collocare nuovamente il peso). Sistemare poi la bottiglia in frigo, coprendo con un sacchetto di nylon: dopo 2-3 ore, il polpo si sarà rappreso e avrà creato una gelatina negli spazi vuoti. Rimuovere delicatamente il polpo dalla bottiglia, tagliando la plastica (se necessario): si otterrà un cilindro compatto di polpo. Tagliare ora a fette sottili il carpaccio di polpo e disporle su un piatto. Realizzare una salsa emulsionando olio, limone, sale e pepe. Irrorare il polpo con il condimento e servire con abbondante prezzemolo, olive nere e capperi.

Non ci sono commenti

Posta un commento